Tourisme Auribeau-Sur-Siagne

Ascolta la colonna sonora: 
Guarda il video in FLS: 

Situato sulla riva sinistra del fiume Siagne, irrigato dai ruscelli della Frayère e del Vivier, a metà tra il territorio costiero ricco di valli e le parti in altura più ripide, Auribeau-sur-Siagne si distingue per il suo fascino tutto provenzale, immerso in un panorama di ulivi e mimose. Il paese è arroccato su uno dei contrafforti del Tanneron, su un suolo composto di gneiss, una roccia cristallina utilizzata nella costruzione delle case del villaggio. Dopo questi doverosi cenni geologici, ritorniamo ora alle origini di Auribeau, per un’introduzione etimologica. Secondo alcuni, Auribeau deriverebbe da Auribello, che si può tradurre con “bell’aria”. Secondo altri, il nome Auribeau trarrebbe origine dal latino Horrea, che significa granaio o magazzino. Il villaggio avrebbe costituito una delle stazioni della via romana Ad Horrea, che costeggiava il litorale. Ma fermiamoci qui con le supposizioni. Gli studi hanno rilevato che questo villaggio arroccato risale al Medioevo ed è conseguente al raggruppamento della popolazione intorno al castello. In questo periodo è anche attestata l’esistenza di una chiesa nella Valchiusa. Alcuni documenti del dodicesimo secolo, in cui appariva il nome di Auribel, ci indicano che il vescovo di Antibes era allora proprietario delle tenute della chiesa di Auribeau. Sin dal Medioevo, per difendersi, la popolazione costruisce fortificazioni intorno al villaggio. Il Portale Soubran, sotto il quale certamente passerete, ne testimonia la presenza. I conflitti del quattordicesimo secolo, aggravati dalla presenza di bande armate e l’infuriare delle epidemie, decimano la popolazione. Auribeau viene dunque abbandonata. Nel millequattrocentonovantasette, il prevosto del capitolo di Grasse, signore dei luoghi, fa ripopolare il territorio e il villaggio da alcune famiglie venute dalla Liguria, ma soltanto nel diciottesimo secolo, epoca in cui viene costruita la chiesa parrocchiale, si inizierà a registrare un aumento demografico nel comune. La popolazione è composta da contadini che praticano un’agricoltura mediterranea, estesa fino alle piane della Siagne. Nel diciannovesimo secolo, l’agricoltura tradizionale cede il passo alla coltura delle piante destinate alla produzione di profumo. La costruzione del municipio, della scuola e di altre strutture per la comunità modifica la fisionomia del villaggio. Vi invitiamo a scoprirlo per apprezzarne tutta la bellezza !

Informazioni pratiche Auribeau-Sur-Siagne

Ufficio del turismo di Auribeau-sur-Siagne
Place en l'Aïre
06810 AURIBEAU SUR SIAGNE
Tel: 04 93 40 79 56
Sito Internet : www.auribeausursiagne.fr
Email : tourismeauribeau@orange.fr